30/10/16 41.ma Mare Città Pineta

Quasi 2000 podisti per una marcia ben organizzata giunta alla sua 41.ma puntata

Grande successo per il Marathon Club Pisa, che supera ogni record di partecipanti by Daniele Fedi

Grande successo per il Marathon Club Pisa, che supera ogni record di partecipanti

Dopo una serata con botta di terremoto ( epicentro a Vecchiano) di leggera entità, passo la notte sperando che non ce ne siano altre.

Arrivo a Marina di Pisa, sono le 7,40 e c'è una discreta fila di auto in cerca di parcheggio. Lascio il mezzo vicino alla partenza, e la calca dimostra che oggi saremo in parecchi a prendere la via del porto e della pineta.

Aspetto qualche amico degli Ospedalieri per farla insieme a loro, ma non si vedono...ora partiamo...fra un pò...mi avvio piano....ora arrivano....e non si vede nessuno..

Parto camminando per aspettarli, mi godo il passaggio nel porto, le Apuane fanno da sfondo ad una bellissima giornata, leggero accagliamento ad una scalinata, tutti fermi.

Riusciamo a salire e trovo l'amico Gianfranco e alcuni rappresentanti del mitico Lisena Team.....foto ricordo....saluto alla Tonia e via di corsa verso la parte nel bosco.

CORO: di corsa? non sembrava...

Oggi DEVO fare almeno 18 km, per cui lunga senza indugi.

I km scorrono bene, tutto è perfetto, tempo, temperatura, fondo.

Al km 10 trovo il mitico Morellino Omino Verde, quello originale, quello premiato ovunque con le sue oltre 400 maratone.

Facciamo qualche km insieme, chiaccherando del più e del meno ( il Bila).

Ultimo tratto lungo mare, foto di gruppo, foto col Baldini, siamo in fondo....

Che dire?

Mi è piaciuta.

Pacco gara: piantina da cucina

Ristori : adeguati

Km : ben segnati

Addetti: ben messi

CORO: ma no così non vale....sei diventato moscio, non picconi più nessuno..che pa....e

Io non vengo per picconare, anzi, spero sempre che tutto vada bene e tutti gli amici podisti si divertano, come oggi.

Domani pomeriggio alle 18,30 in zona S. Michele sulle Piagge ( Pisa) marcia di beneficenza

Martedì : devo ancora decidere, ma penso di andare a Pontedera.

Ciaooooo

Daniele Fedi