13/12/15 10° Biathlon di Natale

Una domenica inaspettatamente cupa è quella che ci accoglie oggi in quel di Filecchio, ameno paesino del comune di Barga. Qui oggi si svolge il 10° Biathlon di Natale, gara a cambio alternato di 1700 metri su di un circuito da ripetersi tre volte per il podista e quattro volte per il ciclista.............

10° Biathlon di Natale by Claudio Landucci

10° Biathlon di Natale

Una domenica inaspettatamente cupa è quella che ci accoglie oggi in quel di Filecchio, ameno paesino del comune di Barga. Qui oggi si svolge il 10° Biathlon di Natale, gara a cambio alternato di 1700 metri su di un circuito da ripetersi tre volte per il podista e quattro volte per il ciclista, il fondo per il novanta nove per cento è di tipo campestre e la pioggia che è caduta nell' arco della nottata lo ha reso particolarmente impegnativo.

Ad organizzare la gara è il gruppo sportivo Frates di Filecchio insieme alla misericordia di Loppia Filecchio e il locale gruppo dei donatori di sangue; il ritrovo è presso il complesso parrocchiale del paese per le ore nove e la partenza è stabilita per le ore dieci.

Oggi non corro e sono qui solo per vedere una gara che per me è una novità, nel occasione ne approfitto per scattare qualche foto e tentare un video, ad occhio e croce sono un centinaio gli atleti presenti, molti sono i volti conosciuti e tra questi atleti di buon valore tecnico,alla fine si conteranno quaranta quattro coppie con alcuni solisti, questi percorreranno i sette giri del percorso alternandosi tra scarpe chiodate e bici.

Ad intrattenerci è Graziano Poli che tra frizzi e lazzi ci porta al' orario di partenza, prima del via viene chiesto un minuto di silenzio in suffragio del nostro compagno di squadra Dino Berlingacci che si è prematuramente involato in cielo e da lassù sicuramente sarà pronto al via insieme con noi (R.I.P. Dino), al termine un caloroso applauso, adesso ci siamo, i ciclisti vengono accompagnati alla zona partenza, che è più distante dalla linea di arrivo un colpo di pistola in lontananza e via ha inizio la kermesse.

Non conosco molto i partecipanti in bici, ma al primo cambio la coppia che si da la pacca e quella formata da Diego Strina Balducci Daniele, seguita da Marco Baldini Iori Alessandro poco dopo sopraggiungono Luigi Bertolini e Balducci Daniele,via via seguono tutte le altre coppie,un poco più attardati i solisti, al secondo passaggio avviene il sorpasso della coppia di testa da parte di quella formata dal duo Baldini Iori che prenderà un largo margine su quella di Rossi Marco e Luigi Bertolini, chiuderà il podio il duo Balducci Daniele Diego Strina , a seguire tutti gli altri in un turbine di passaggi anche ingarbugliati dove gli atleti subivano qualche scontro difficilmente evitabile.

Terminata al gara competitiva vi è spazio anche per una corsa goliardica denominata "1^ corsa dei Biroldi", dove il ciclista veste i panni del podista e viceversa, questi percorreranno il circuito per una volta, qui mi fermo perché l'ora è tarda e devo abbandonare per andare al lavoro.

Devo dire che mi sono divertito, una bella gara che spero di poter vivere da atleta la prossima edizione.