12/09/15 Marcia Santacrocese in piazza

Corsa pomeridiana non esaltante sotto il profilo del percorso.

Ma la bravura degli Spensierati e questo viso dolce ripagano tutto...

Galleno, Le Cerbaie, Santa Croce e New York by Loris Neri

Galleno, Le Cerbaie, Santa Croce e New York

Non sono impazzito, ma con tutte le cose che mi ritrovo da fare, (o voglio fare) lo diventerò presto.

Stamani ho fatto il mio dovere da organizzatore di corse. Due volte in un anno cerco di dare il mio contributo al podismo e fare quello che tutti fanno per me ogni domenica.

C'è da preparare il percorso della Scarpinata, e così insieme a Gianni ed Egidio, me ne sono andato a piazzar frecce lungo le Cerbaie.

7k di camminata allietata da un sole caldo, e dai 30 paletti (sì d'alluminio, ma pesano lo stesso) da portare dietro, per una mattinata intensa, ma anche piacevole.

Nel pomeriggio un paio d'ore per sistemare alcune cose al campo portivo, e poi sono pronto per fare il mio dovere di podista.

.

Se non corro ogni due/tre giorni divento matto, e così se rinuncio al venerdì, non posso mancare ad una corsa del sabato.

A Santa Croce vado in una botte di ferro, e l'unica paura è quella di trovare un percorso non esaltante (cosa accaduta), dove molti dei chilometri percorsi sono stati fatti su strade della zona industriali.

Il ritrovo a Villa Pacchiani, però, è stimolante.

.

Giracchio troppe volte perchè non riesco a parcheggiare, quando ce la faccio, mi accorgo del gran movimento che c'è sul viale principale.

Mi dicono che sono partiti in anticipo, e la speranza di trovare il Tuttiinsiemealle17.30 se ne va a put... emh... melanzane.

Peccato, la Fanfara dei Bersaglieri mi sarebbe piaciuta vederla.

Purtroppo la preparazione della Scarpinata mi ha impossibilitato nell'arrivare prima.

Prima il dovere, poi il piacere.

.

M'iscrivo, parto... e confusione totale per la mancanza di fettucce e frecce.

Solamente in piazza mi soffermo per chiedere man forte alla Lisena.

Riparto, e vado sull'argine dell'Arno.

Tratto piacevole, nuvoloso, stretto, ma sterrato e verde.

Niente a che vedere con i boschi, ma può andare bene.

Peccato che poi venga diretto verso la zona industriale.

Solo l'ottimo e colorato ristoro, e la compagnia di un bel gruppetto, mi ha reso la corsa serena.

.

Ancora un a beveraggio veloce dalla bella Stefania, il rientro tramite secondo pezzo d'argine, e seguenti scalini, per terminare la corsa all'ingresso di Villa Pacchiani.

9,690k in 1h00.17 media di 6.13 m/km

Buon ristoro finale servito da splendide fanciulle.

Tante chiacchere, e molti sorrisi per chiudere questa lunga giornata podistica.

.

Inizia la serata tennistica:

Finale US Open tra la bellissima Flavia Pennetta, e la tosta Roberta Vinci.

Due donne, due Amiche, che chissà quante volte giocando insieme avranno sognato questo momento.

Bravissime ad entrambe, e Viva lo Sport pulito.

Qualsiasi esso sia.

.

Loris Neri - a domani con la Podistica Galleno