20/06/15 76^ Notturna di San Giovanni

Una notturna che si corre di notte, o quasi totalmente immersa nel centro cittadino tutto dedicato a noi, nessun clacson che ci detta il ritmo solo turisti e non ad incitarci lungo tutto il percorso.

76^ Notturna di San Giovanni by Claudio Landucci

Le Foto by Claudio Landucci

76^ Notturna di San Giovanni

76ª Notturna di San Giovanni

Per la seconda volta prendo parte alla Notturna di San Giovanni, la prima qualche anno fà mi lasciò deluso, con questa edizione la gara raggiunge la veneranda età delle 76 edizioni, una delle più longeve d' Italia, ma niente in confronto ai secoli di arte e storia che ci farà attraversare.

Questa gara è sempre molto partecipata ed anche oggi si conteranno al via oltre 2000 persone tre quarti dei quali competitivi, ritrovo e partenza dalla piazza del duomo, come antipasto di quello che riusciremo ad attraverasre e rimirare, oggi ci vengono offerti dei braccialetti fluorescenti che molti utilizzano nei modi più fantasiosi, come cavigliere, a mò di collana, questi a detta degli organizzatori daranno colore alle vie cittadine rese buie per l' occasione.

La partenza è fissata per le ore ventuno, le ombre della notte non ci hanno ancora del tutto avvolti ed i laccetti luminescenti non sono ancora ben visibili, cosa che mi auguro avverrà non appena la notte avrà preso il sopravvento sul giorno.

Stasera decido di gareggiare e farò violenza su di me non fermandomi a fotografare ciò che di bello ci si parerà innanzi anche se porto con me la fida macchinetta fotografica.

Siamo in attesa, il rumoreggiare dei presenti copre di fatto la voce degli speaker che si alternano sul palco prominente la partenza si riesce comunque a sentire il conto alla rovescia, dal dieci all' uno e si possono aprire le ostilità, purtroppo salvaguardati gli atleti di fascia A, i restanti si vedono immersi in una bolgia con i non competitivi e questo inficia almeno per i primi km una buona andatura vedendoci costretti ad un continuo zig zagare con brusche frenate e ripartenze.

Come detto un percorso stupendo circondati dal tifo dei tanti turisti presenti, ben supportato dai volontari, altra piccola pecca degli organizzatori è quella di non inserire nelle informazioni della gara una mappa dei parcheggi nei pressi della partenza, tenuto conto che molti sono quelli che vengono da fuori Firenze, non è facile districarsi nelle vie cittadine tenuto anche conto che questa come altre città è una continua fucina di cantieri che cambiano sovente la viabilità.