01/05/15 Maratonina Bientinese
[###]

20k di corsa dove nel bosco si possono fare simpatiche avventure.

La natura aiuta e maggio appena incominciato...

Scoiattoline Rosse, Fate dai riccioli neri, Puffi Colorati, e perfino San Pietro col bastone by Loris Neri
Tanta organizzazione, pochi (cartelli dei) chilometri by Daniele Fedi

Tanta organizzazione, pochi (cartelli dei) chilometri

La maratonina di Bientina un appuntamento ormai tradizionale, una di quelle corse che si fanno e rifanno volentieri.

Sul percorso ci sarebbe da dire qualcosa per certi passaggi, ma la grande macchina organizzativa supplisce a qualche piccola lacuna.

CORO: dici e non dici....forza...cosa vuoi dire?

Parlo dei cartelli: tanti, ben fatti, messi in tutti i punti....senza risparmio, ma qualli dei chilometri li abbiamo visti fino al km 4 .....poi sono spariti.

Peccato, non so se siano stati portati via dai soliti....amici dei podisti, resta il fatto che non c'erano.

Cominciamo un p di cronaca.

Parcheggiare a Bientina facile, nonostante la buona affluenza di podisti...direi 1200 ad occhio...

Alla partenza freddino, come tutti gli anni.

Il percorso cambia nella prima parte e questa cosa stata presa dai pi come MOLTO positiva.

Prima del sotto bosco si rientra nel percorso normale dove al km 4 c' il primo ristoro e il bivio per la 12.

Decido di procedere sulle lunghe, volendo fare almeno 16....tanto per cominciare a prepare qualcosa di....lungo per il fine anno.

Il percorso scorre bene, tranquillo, nel verde e l'asfalto limitato al minimo indispensabile....di collegamento....poche centinaia di metri.

Al lago ci incontriamo...quasi scontriamo con quelli della 6km .

C' tanta gente, una vera festa, un bel colpo d'occhio.

La giornata soleggiata, si sta bene, anche le minacce di pioggia sembrano scongiurate.

Risaliti dopo il lago troviamo il secondo bivio: 6 a destra glia ltri delle lunghe a sinistra.

Da qui comincia un tratto aspfaltato che ci porta al terzo ristoro e poi alle Quattro Strade.

Rapida discesa e troviamo nuovamente quelli delle distanze minori.

Quarto ristoro e bivio per la 20km.

CORO: e che cosa hai fatto?

La 16....causa galle.....mi bastava

Ultimi 2 km e siamo all'arrivo, dove troviamo il solito bel colpo d'occhio dei gazebo con il ricco ristoro, palco con la musica.....pacco gara con ottimi cantuccini.

CORO: ma era una sagra o una corsa?

Una festa, una bella festa.

Conclusioni:

-tracciato migliorato

-ristori tanti....direi ogni 4 km

-segnalazioni ed addetti: ben disposti

-chilometri: mah....un mistero la mancanza dei cartelli ( furto?)

-pacco gara : ottimo

...domani ci risiamo : S. Frediamo o S. Gemma

...domenica a Ponte a Elsa

Vi aspetto.....ciaooooo

Daniele Fedi