01/02/15 Dal fiume Serchio ai monti pis

Tre trofei per una bella corsa rinnovata in gran parte dei suoi percorsi, tanti podisti e tanti discorsi sulla sicurezza nelle corse

Nuovi percorsi molto apprezzati by Daniele Fedi

Nuovi percorsi molto apprezzati

Dopo esattamente un mese, sono di nuovo a Pappiana per una corsa giunta alla sua 37.ma edizione.

Un corsa storica, bella, una volta molto dura.

Temperatura nella media del periodo, notte di pioggia.

Arrivo alla partenza che mancano 10 minuti alle 8 e la calca all'interno del Circolo è notevole....come tutti gli anni.

Ma è possibile che non si possano mettere DUE cartelli con scritto INGRESSO ed USCITA?

Possibile che non si possa regolamentare e regolare un pò, ma solo un pò...la mandria di podisti che si accalca pericolosamente tutte le sante domeniche per iscriversi?

Coro: finché non ci scappa l' incidente, non faranno niente.

Oggi molti parlavano della sicurezza alle nostre corse....secondo me, a giusta ragione.

Sapete delle mie solite battaglie/picconate su alcune cose che non vanno bene e questa della sicurezza la ritengo di primaria importanza.

Rendiamoci conto che l'età media si alza di anno in anno, siamo tutti più esposti ad infortuni o peggio malori.

Cerchiamo di essere pronti a soccorrere velocemente, per cui:

- defribillatori semiautomatici ai ristori

- kit pronto soccorso ai ristori

- mezzo che rapidamente possa portare soccorso anche nei tratti disagiati dove un'ambulanza non può andare

- segnare sempre i km, con ( apprezzo l'idea) comunicare a tutti il numero di un cellulare dedicato al pronto soccorso

- mettere anche delle cartine indicando dove siamo

- istruire gratuitamente qualcuno per un primo intervento

Coro: parla un pò della corsa di oggi o qui si incavolano tutti....

...e sia....

Partiamo come sempre raggiungendo l'argine, ma invece di andare sul ponte di ferro proseguiamo lungo l'argine, arrivando al primo ristoro.

Da li i percorsi si separano e la 14 punta subito sui monti, saltando però la famosa Rocca di Ripafratta, dove, gli anni passati abbiamo lottato non poco con il fango.

Dopo la nottata di pioggia...è andata bene.

Si riprende passando da Villa Roncioni, poi Villa Alta ed infine Villa di Corliano....con l'ultimo bel ristoro.

Da li il percorso ci riporta sul vecchio tracciato.

All'arrivo polenta e funghi.

Coro: ma hai parlato più dei ristori....che della corsa....

Diciamo che erano ben messi.

Alla fine spunta anche un timido sole con circa 6 gradi.

Conclusioni:

- percorsi nuovi, decisamente apprezzati

- ristori adeguati

- addetti numerosi e ben disposti ( tranne al primo controllo dove c'era stata un pò di confusione)

- kiwi come pacco gara: ok

- casino all'iscrizione : non va bene

- chilometri segnati: ok , anche se non su tutti i percorsi, ma è un inizio

A domenica, con la nuova MAGLIA SULLA SICUREZZA NELLE CORSE......

Coro: noooo ora rompi anche con la maglia?

Ciaooooo

Daniele Fedi