06/01/15 "Attraverso le colline Puccin

Bozzano Massarosa

Nel giorno dell' Epifania, ovvero l' arrivo dei Magi ad onorare nostro Signore, giorno in cui la nostra meno millenaria tradizione vuole l 'arrivo della befana, noi ci rechiamo in un paesino nel comune di Massarosa, Bozzano per la sua corsa "Attraverso le colline Pucciniane".

"Attraverso le colline Pucciniane" by Claudio landucci
Befana ottimamente organizzata by Daniele Fedi

Le Foto by Claudio landucci

"Attraverso le colline Pucciniane"

Bozzano Massarosa "Attraverso le colline Pucciniane".

Sono passati soli due giorni dalla corsa degli Spensierati a Santa Croce sull'Arno ed oggi nel giorno dell' Epifania optiamo ancora per una sgambata senza vincoli di classifica, due sono le scelte, Sesto di Moriano e Bozzano, paesino nel comune di Massarosa, non dobbiamo scervellarci più di tanto per indirizzarci sulla seconda scelta, la prima (sesto) oltre ad avere uno scarso chilometraggio nei fatti, poco importa che il T.P.L. lo raddoppi per il premio finale, i Km o li si fanno o che valore hanno, poi il pacco presenza costituito dal calendarietto delle marce e niente più, dei ristori francamente me ne frego.

La seconda scelta, Bozzano oltre ad avere un buon percorso, parlo di quello più lungo ci offre anche un gradito pacco presenza, in omaggio alla festività vista dal punto di vista commerciale ci offre la classicissima calza piena di dolciumi, faranno male ai denti ma ci riportano all' infanzia, gioiosa o meno che sia stata è sempre un bel tuffo nei ricordi.

La corsa è sotto le insegne delle tre province, la zona di ritrovo è ben segnalata, anche se per ragioni di orario di arrivo dobbiamo necessariamente parcheggiare ben distanti, l' orario del fuori tutti va dalle otto alle nove, noi partiamo a cavallo tra le due, sappiamo che il percorso che andremom ad affrontare è molto duro e costellato da vari saliscendi se si tiene conto che partiamo da quota 22 metri e arriviamo alla altezza max di 417, incluso il passaggio dove vi era una frana, ridefinito ma pur sempre arcigno, sarà per questo che sono molti gli addetti sul tracciato che vegliano su di noi.

Stamani non sono molti i soggetti da fotografare, ma solo per il fatto che è difficile rendere giustizia con delle istantanee alla natura che ci circonda, invero un soggetto, anzi due che non manco mai di immortalare da qualsivoglia angolo è il viadotto dell' autostrada e il lago di massaciuccoli, terminiamo la nostra scorribanda con oltre due ore, ma oggi il tempo non riveste nessuna importanza, per le gare contro il tempo e noi stessi non mancheranno le occasioni, sempre che DIO voglia.

Un grazie a tutti i volontari che ci hanno dedicato il loro tempo ed energie e agli organizzatori.