14/09/14 23ª Scarpinata delle Cerbaie 1
[###]

Galleno - Firenze

23ª Scarpinata delle Cerbaie 19° Trofeo Via Francigena

Galleno val bene una corsa,dopo avere trascorso la nottata al lavoro e per di più facendo anche un ora di straordinario senza neanche passare dal letto ci portiamo in quel di galleno per sua passeggiata.........

23^ Scarpinata delle cerbaie by Fabio Niccoli
23ª Scarpinata delle Cerbaie 19° Trofeo Via Francigena by Claudio landucci

Le Foto by Claudio landucci

23^ Scarpinata delle cerbaie

Domenica mattina appuntamento tradizionale di metà settembre al Galleno, dove è in programma la 23^ edizione della Scarpinata delle cerbaie, corsa non competitiva che riunisce tutti e tre i più importanti trofei podistici non competitivi.

Parto da casa verso le 7,35 tanto in meno di 20 minuti sono sul posto.

Per strada trovo una fastidiosa nebbia che pian piano che il sole scalda si dissolve.

Temperatura sui 14° al mio arrivo.

Con lo scooter parcheggio difronte a dove vengono consegnati i pacchi gara, mi preparo con canotta del Gp pantaloncini, garmin ed mp3 e vado ad iscrivermi.

Trovo "l'acerrimo rivale" Roberto con cui scambio due chiacchiere poi io alle 8.14 parto e lui invece si attarda.

Quest'anno è cambiato il luogo di ritrovo partenza ed arrivo gara, non più dietro la chiesa bensì al campo sportivo, questo influirà sul kilometraggio finale.

Nenanche 2 km e siamo già fuori dall'asfalto.

Tengo un passo tranquillo ma sento che con i 18 di domenica scorsa e due uscite settimanali il fisico regge bene.

Infatti Roberto ci impiega qualche km a riprendermi e me lo rinfaccerà anche...

Passano i km regolari, nelle cerbaie è tutto un continuo saliscendi brevi ma che si fanno sentire.

Al ristoro dei 10 km Roberto mi saluta dicendo di voler giustamente tirare un po' ed io riaccendo l'mp3 e proseguo regolare.

E' sempre bellissimo correre qua, ad agosto mi è toccato saltare la gara minore che viene organizzata sempre qua, ma a questa proprio non volevo mancare.

Poco prima di rientrare sulla francigena saluto anche Loris "cappellino bianco" Neri che mi immortala con la sua digitale.

I km passano che è una meraviglia solo gli ultimi 2 soffro un po' perché oramai stanchissimo e chiudo i 20.170 km in 1ora53' di poco superiore come media minuti/km all'anno scorso ma ci posso stare.

Al ristoro saluto qualche compagno di squadra, un paio di biscotti e del te e torno verso lo scooter per cambiarmi, scattare qualche foto con gli amici e torno veloce verso casa colazione e doccia.