12/08/14 Vangile in festa
[###]

Vangile - Massa e Cozzile - Pistoia Trofeo Vangile in Fest Semicompetitiva di km 8,800 - non competitiva di 3,500

Ritrovo: presso il Circolo Arci Partenza ore: 19.45

Se c'è una cosa che non capisco è il perchè ad alcune gare non viene dato l' anno di primogenitura, è vero che la corsa è femmina e alle donne l' età non si chiede ma in questo caso proprio si esagera, cosa vi è di più bello che datare una gara e festeggiarne la sua longevità.

A Vangile è festa tra salita e cocomeri che scendon giù by Loris Neri
Vangile in festa by Claudio landucci

Le Foto by Claudio landucci

A Vangile è festa tra salita e cocomeri che scendon giù

Questa è la seconda competitiva firmata Massa&Cozzile che faccio in meno di un mese.

Dopo la Strachiesina arriva il Trofeo Vangile in Festa.

E mentre la prima era solo pianura assolata e sterrata dell'argine della Pescia, questa è assai diversa.

Il caldo c'è sempre, forse di più, ma il percorso è più impegnativo. Nonostante siano appena 8,6k.

.

Sono giunte con gioia le mie ferie. Piccole, ma sufficienti per una leggera ricarica. Se mi andrà bene, ne aggiungerò un'altra a settembre.

Così avrò la luce rossa di pieno ai primi d'ottobre.

Ieri ho goduto un poco di mare, ma, sfortuna vuole che da sabato ancora non so dove passare le vacanze.

L'unica certezza è il correre poco e spesso. Inoltre soffro l'afa e 15 gradi già mi reprimono.

.

Tra una cosa e l'altra -mantengo il mio dovere e l'amore per i gatti di Badia Pozzeveri- giungo a Vangile verso le 19.15.

Una mezz'oretta per riscaldarmi (!!), per guardare qualche bella fanciulla (uao! Qua non mancano mai), e per iscrivermi.

Saltello, mi streccio, osservo, chiacchero, insomma il bello delle competitive è trovar gente prima, durante e dopo le corse.

19.45 un fischio (!) e parto anche io. Tra i lenti, dei più lenti.

C'è da recuperare posizioni fin da subito.

.

Nella prima salita rimonto di posto. Nella seconda risalgo bene bene.

Ma è in quella prima del beveraggio dove riesco a dare il meglio di me.

Riacciuffo perfino Claudio. Un po' facile, perchè si era fermato a fotografare.

Bevo, m'idrato e sfuggo (seee) via.

Finto falsopiano (meglio dire salita) fino a Massa.

Ancora acqua, quando Claudio e Katy mi scappano via come fuochi d'artificio sparati l'ultimo dell'anno.

.

E' incominciata la discesa. La folle discesa di 3k dove i cocomeri scendono a valle, i temerari raggiungono velocità folli, i discesisti sembrano farsela in bicicletta, e nonostante pure io vada come una scheggia, vengo paraticamente superato da tutti.

Belle ragazze, panciotti ripieni, fusti atletici, ognuno tiene un passo superiore alla media.

Sembriamo un branco di Tevez roteare tra le curve della Provinciale Colligiana, come lui nelle difese avversarie.

45.03 (Neri casio) per 8,54k (Landucci garmin) media 5.15 m/km (matematica) per questa calda, ma piacevole corsa.

Buona l'organizzazione, bello il percorso, fresca la cocomerata finale, nella norma il pacco alimentare.

C'è da voler di più?

Loris Neri - Podistica Galleno