23/03/14 Fornacette

Fornacette: .....niente pioggia by Daniele Fedi

Fornacette: .....niente pioggia

Notte buia, notte di pioggia, notte di consiglio : rimani a letto non andare a correre.

Coro: stai invecchiando, non ti riconosco più, una volta aspettavi le corse con la piogga per divertirti di più.....ora che fai rimani a letto?

Che dire?

Sarà perché è vero: le corse con la pioggia ed il fango mi intrigano ed affascinano proprio per le condizioni particolari, sarà per non darla vinta al Coro....decido di andare a Fornacette a vedere che aria tira e magari partire appena piove un pò meno.

Parcheggio facile e rapida iscrizione con gli amici del mio gruppo.

Saluto il Federico e la Paola di ritorno dalla Maratona di Barcellona ( complimenti) e mi avvio accorgendomi che ha smesso di piovere.

Coro: che cu.. ehm....fortuna

A partire verso le otto c'è ormai un accordo mistico che permette di correre per quasi due ore senza pioggia.

Coro: accordo mistico? ma dai

Invece si, mi sono accordo ceh la maggior parte delle volte che piove, c'è una finestra di due ore nella quale il tempo migliora.

Coro: grappa, non ci fate caso....ha sbagliato colazione

A Vicopisano il bivio fra 15 e 20 km. Per non rischiare di prendere l'acqua, decido di fare la 15 , che con lo stato penoso di forma di questo periodo va più che bene

Mi aspetto il ristoro al Mulino.

Coro: finalmente c'è il ristoro

Invece no, oggi niente ristoro al Mulino.

Al traversamento del ruscello in piena l'amico Mauro mi chiede se il Coro dirà qualcosa sulla pericolosità del punto.

Coro: che è successo mi ero distratto?

Semplice Coro, il passare su dei pallets mobili ,,,con il rischio di cadere sotto era veramente pericoloso.

Coro: o mamma....e come avete fatto?

Siamo passati senza problemi, ma non tutti sono forti, agili ed allenati come noi.

Coro: ma di chi parli? di te?....ma va....

Penso ai tanti non giovanissimi, alle donne che in quel punto hanno rischiato di farsi male. Nei film uno cade nel fiume e risale come nulla, ma noi no...noi...

Bene saliamo ed arriviamo al primo ristoro ...direi al 7.mo km passato.

Troviamo l'amico Piero detto il Cervelli addetto a ....non so cosa facesse, ma era addetto....

Discesa verso Cascina ed ultimi tre km lungo l'argine per arrivare finalmente al Circolo di Fornacette.

Coro: ma erano 15 km? a me sembrano meno,

Anche a me, ma va bene così, perché appena arrivati ha cominciato a piovere....neanche avessi il telecomando per la pioggia,

Conclusioni:

- corsa abbastanza bellina e ben organizzata

- tanti addetti sul percorso

- forse qualche segnale in più in zona Mulino

- mancavano due addetti al ruscello dopo il Mulino per aiutare chi aveva problemi di traversamento

- parcheggio e locali fra i migliori in assoluto dell'intero circuito di corse

- pacco gara....un pò scontato

- sensazione di essere comunque stato bene

Coro: bastaaaaaaaa

....e domenica a Lari per la classica LARIVERDELONGA....

Ciaoooooooo

Daniele Fedi