Il Vernacolo

Italia fori dall'Europeo by Marco Cecchella
La differenza fra l'omo e la donna by Marco Cecchella
Intervista a Paul Tergat by Marco Cecchella
I tesserini fidal by Andrea Maggini
Calo degli ascolti a Sanremo by Marco Cecchella
Scandicci by Marco Cecchella
Tre Toscane sul podio by Marco Cecchella
Il mio compleanno by Marco Cecchella
Cui tans tetis pociutis by Tony De Biasio
RGrande Fratello by Marco Cecchella
Il certifiato Medio by Andrea Maggini
Uscita a Lucca by Marco Cecchella
Le notizie in diretta by Marco Cecchella
Si vole la carta by Marco Cecchella

Il certifi'ato


Vando s'arriva a principià l'anno c'abbiamo sempre l'annosa vestione der certifi'ato medi'o. E ti di'ono che alle 'orse della domeni'a e devi esse' coperto con varcosa che sbologni le responsabilita' ar medi'o settuschianti rantolando in cannottiera e scarpette. Se invece l'atreta ingaboia con la 'ompricità der presidente allora e' vest'urtimo ad esse il vero responsabile perchè firma le liste delle non competitive della domeni'a o dichiara all'ente di promozione sportiva che l'atreta è coperto da una visita medi'a che in reltà 'un ha fatto per niente. Poi però t'accorgi che la domeni'a, durante le non competitive, sei circondato da gente che ha ottantanni, che è più larga che lunga che fai prima a saltalla che a giracci intorno e gente che sai esse' piena di baipasse ar core e ti domanda: "Toh! O lui lì che ci fa quaggiù?" E sai che ir certifi'ato e 'un pole avveccelo....

Poi sai che la domeni'a c'è bisogno di esse' raggiunto in varsiasi momento se ti succede varcosa durante la 'orsa. Ora, mi domando e di'o, ve lo immaginate vando siamo belli immersi nei boschi ad arta quota 'ome pole arrivacci un'atombulanza o un'ericottero a piagliacci prima di doventà violacei? Se e' certo che gli organizzatori 'un possano arrivacci coi soccorsi e' anco vero che se si da' retta a tutte le potenziali regole 'un si 'orrerebbe più, natacci d'un cane loro e chi li paga. Il probrema, mi di'ano, è che ir giudice, obeso, sovrappeso e per giunta sportivo apparole perchè c'ha accasa skaytivu ma 'un ha mai fatto due 'orsette in vita sua, darà sempre ragione ai parenti che chiedano "giustizia" (!?) per il caro parente scomparso, parente che si divertiva dimorto proprio lontano da quelle arpie (i parenti) che 'ni rompevano dimorto i 'oglioni per vesta sua immensa passione e n'approfittano per fa' la chea sur morto che sarebbe comunque stiantato in artra maniera (magari accasa imbuzzato ben benino dalla moglietta che 'un vedeva l'ora d'assassinallo ingolfandolo come un tacchino per natale) ....

Però ti di'ano: "O Nini, se voi 'orre le 'ompetitie e devi fa' ir certifi'ato! Perchè la Fidalle e lo richiede e te Presidente e sei responsabile con la tu' firma, maremma tremota!" E lì, ogni anno, a fruggatti ben benino per paga' armeno 75 euri per una pisciatina, una spirometria in un tubo che ti fa' sbudellà l'occhi dalle orbite per poi fatti vennì l'aonco e l'asma cor catarro che s'infila, prima drentro un tubo, eppoi drentro ir macchinario. Poi ti fanno una visita oculisti'a, che 'un serve 'na sega (gao bellini, senno sbagli ir percorso la domeni'a?) e a vorte qualche culaiolo ti parpeggia pure le palle buttandoti giù le mutande, non sempre pulite, vando meno te l'aspetti che c'hai un cosino tra le gambe tutto rinseccolito e rattrappito che dormiva e 'un voleva rompimenti di 'oglioni. Fino alla prova della verità: l'erettrocardiogramma sotto sforzo. E vi sta ir vero probrema! Prima ti ignudano e ti stiaffano sopra un lettino. Poi ti sparmano il gel sui bracci, sugli stinchi e sotto le puppe pelose per stiaffatti delle ventose diacce come ir marmo per misuratti ir core a riposo, mentre sai bene che a riposo 'un sei e c'hai già i battiti sopra i cento. Quindi inizi a salì un gradone arto mezzometro prima con una gamba eppoi con un'artra, mentre devi seguì ir ritmo di un taimer, e se sgarri lo specialista s'incazza pure 'ome se tu fossi un deficiente e non un rispettabile cittadino che lo paga pure (...). Se hai più di quarantanni, invece, ti fanno stianta' sulla siclette con tuttartro lavoro aerobico. Dopo tre minuti che ti ritrovi con ir core che sbatte violentemente sur petto e te lo senti nella giugolare e te vorresti anche fare lo sborone per trattene' ir respiro e dimostrà che 'un sei affati'ato, che 'un duri fati'a e che a te, vella prova, 'un ha fatto 'na sega rieccoti novamente lì, sur lettino con le solite ventose diacce da mori' ed il pennino che inizia a da' di matto' sulla 'arta milimetrata a ditti "O' caata, varda vì che atreta rediolo sei, artro che superomo....".

Poi attendi l'esito degli esami, e te che nel frattempo hai recuperato un po' d'autostima insieme alla regolarità dei battiti cardiaci e sei lì a paga' ir conto, che quasi quasi 'un ti dispiace nemmeno, arriva il cardiologo che ti fa: "Maggini, entri dentro!". E te con un sorriso inebetito lo guardi mentre ti dice che c'hai l'estrasistolesopraventriolari, che devi ritornà la settimana dopo, che devi ripagà e che un ti danno ancora ir certifi'ato. E te che 'un dormi più la notte per la paura di 'un fare più sporte, mentre c'è gente che invece potrebbe fallo ma sta ingrassando sur divano ...

Ma fosse finita vi: ir giorno dopo scopri desse affetto anche da una bella tendinite ai porpacci per corpa di quella prova der gradone fatta sparata a freddo con quel manfruito del medico che ti trattava a culo come un sergente de marines. E te allora sì che ti deprimi perchè, comunque, sei fermo per almeno dieci giorni e t'imbottisci di antifiammatori.

Poi, per fortuna, arriva l'esito della seconda visita, l'ecocardio, e ti diano che è tutto apposto e ti danno questo benedetto certifi'ato che agguanti prima che ci ripensi e che tutti vogliono sape' che l'hai fatto ma che 'un importa 'na sega a nessuno di vedello finchè 'un schianti.

La morale di questa storia, però, la vado a cerca' in un'altra attività, competitiva e non, per la quale i rischi accertati, per ir core, sono anche maggiori: fare sesso. Allora mi domando: "perchè i medici, non molto sportivi, sono tanto bravi a ditti che corre fa male ma 'un ti diano che anche tromba' ti pole fa' doventa' secco e duro?". Forse per la paura che arrivi una leggina che ci obblighi tutti a fare ir certifia'to medico prima d'entra' tra le gambe della moglie? Sai che ganzo fa' la prova sotto sforzo con la su' infermiera....